carte scosse“Personaggi in cerca di autore” è un Progetto, ideato dall’Associazione S.CO.S.S.E, per la scuola secondaria di primo grado. Attraverso otto laboratori , di due ore ciascuno, si rivolge ai ragazzi e alle ragazze di 13 e 14 anni dell’Istituto Comprensivo “G. Mameli” di Palestrina.

Il progetto è finanziato dalla Regione Lazio e dall’avviso pubblico finalizzato alla promozione del libro e della lettura nella scuola pubblica primaria e secondaria di primo grado del territorio regionale “IO SCRIVO!”.

Il prodotto di progetto consiste nella realizzazione di un E-book di cui i ragazzi sono gli scrittori protagonisti. L’E-book è poi pubblicato in rete per poter essere  visualizzato da studenti e scuole di tutta Italia.

Un laboratorio di scrittura:

Il primo obiettivo di “Personaggi in cerca di autore” è quello di rafforzare le competenze alfabetiche funzionali e le capacità d’uso della lingua, sia dal punto di vista recettivo che produttivo, potenziando quindi le capacità creative e dialettiche degli studenti.

Le Formatrici di S.CO.S.S.E. lavorano affinché il laboratorio diventi uno spazio privilegiato per l’auto-ascolto, l’auto-riflessione, l’espressione e la condivisione, in forma sia scritta che orale, del proprio pensare e sentire emotivo.

Il secondo obiettivo del laboratorio è quello di stimolare la riflessione dei ragazzi e delle ragazze  sul tema del proprio Futuro, anche da un punto di vista di genere e professionale.

La costruzione dell’identità:

Tra gli strumenti del laboratorio, è prevista la realizzazione di una Carta d’Identità personalizzata (in termini emotivi ed affettivi) da ogni ragazzo e ragazza. La Carta d’Identità rappresenta il punto di partenza dal quale prende il via il complesso, e sempre vivo per ognuno di noi, processo di costruzione dell’Identità.

Ogni ragazzo e ragazza ha la possibilità di presentare la propria Carta d’ Identità leggendola in classe, e rispondendo alle domande che spontaneamente  i compagni rivolgono loro. In questo modo si crea uno spazio in cui coloro che spesso rimangono in silenzio all’interno delle dinamiche di gruppo, hanno nuova voce per poter affermare, a se stessi e agli altri, la propria Identità. Questa attività consente anche di modificare e rompere eventuali etichette o ruoli assegnati dal gruppo dei pari che, inevitabilmente, condizionano la percezione dell’attuale Identità personale e la costruzione di quella futura oltre a minare l’auto-percezione e l’auto-stima; condizioni queste che aumentano notevolmente il rischio di essere coinvolti in fenomeni di bullismo.

Inoltre, i ragazzi e le ragazze vengono incoraggiati a parlare delle proprie emozioni e dei propri affetti e ad aumentare così la competenza emotiva ed il riconoscimento delle proprie, e quindi anche delle altrui,  emozioni. In questo modo, si potenzia  l’empatia e la capacità di costruire relazioni positive all’interno del gruppo classe.

Il superamento degli stereotipi di genere:

Il terzo importante obiettivo del progetto è rappresentato dal superamento di concezioni rigide a proposito di cosa caratterizzi  la femminilità e la mascolinità, secondo la società odierna. L’abbattimento di stereotipi di genere mira alla riflessione ed al riconoscimento, da parte dei ragazzi e delle ragazze, di qualcosa che potrebbe rappresentare per loro una vera e propria gabbia…impedendogli  di vivere liberamente i propri sogni ed aspettative per il futuro.

Uno strumento innovativo, al fine di riconoscere gli stereotipi di genere, è rappresentato dalle carte da gioco progettate appositamente per i ragazzi e le ragazze da Marta di Cola, Monica Pasquino e Luna Sanchini, socie dell’Associazione S.CO.S.S.E.

Queste carte vengono distribuite ai ragazzi e alle ragazze che, prendendo spunto dalle parole-chiave presenti in esse, potranno insieme riflettere e confrontarsi su che cosa caratterizzi la femminilità e la mascolinità in relazione ai messaggi che la società manda loro.

All’interno del confronto tra la classe e  le Formatrici, queste parole possono acquisire nuovo significato, liberandosi da rigidi schemi di attribuzione, e possono essere ri-assegnate secondo la volontà e la nuova necessità dei ragazzi e delle ragazze.

L’E-book:

Sulla base degli spunti derivati dalla realizzazione della Carta di Identità (come Io mi vedo), dal confronto con i compagni (come gli Altri mi vedono) e dalle riflessioni sugli stereotipi di genere (come la Società mi vede); ogni ragazzo e ragazza giunge alla realizzazione e stesura di un Personaggio di cui lui/lei è l’Autore/l’Autrice.

Questo Personaggio viene caratterizzato psicologicamente attraverso una riflessione individuale alla quale segue poi un’ interazione con gli altri Personaggi. Quest’ attività viene svolta  utilizzando diverse modalità di scrittura (dalla pagina di Diario personale allo “stato” Facebook.) per giungere infine alla realizzazione dell’E-book, che racchiude in sé tutte le attività di riflessione e scrittura svolte dai ragazzi e ragazze in forma, da loro, rielaborata.

 

SCARICA L’EBOOK DI SCOSSE Personaggi in cerca d’autore

Sfoglia il pdf

 

 “Personaggi in cerca d’Autore”…ragazzi e ragazze in cerca della propria Identità. Un laboratorio di scrittura che insegna ad ascoltarsi e ad ascoltare…a riconoscere, parlare e scrivere delle proprie Emozioni; a conoscere gli altri ed a rispettarne le diversità. A guardarsi al presente ed al futuro, liberi da stereotipi di genere.  Ad affermare la propria Identità senza dinamiche di violenza e prevaricazione o di passività e isolamento.

 

Stampa Stampa
educare alle differenze eventi

educare alle differenze 2

Coworking

Progetti dedicati all'adolescenza

Formazione infanzia

Leggere senza stereotipi

Huffingtonpost Monica Pasquino

Partecipa

Coworking