stereotipi di genere

di Shadow Ranger | Settembre 23, 2019

“Sonia dovrebbe essere più sottomessa” è una storia di passi avanti da fare, e di un paio, fortunatamente, appena iniziati.

Cominciamo dalla segnalazione del gruppo SCOSSE – Associazione di promozione sociale

Segnalazione contenente un invito fortunatamente risolto a contattare l’editore di una particolare grammatica italiana per stranieri.

Grammatica che tra i suoi esercizi ne contiene uno quantomeno bizzarro.

Mentre nel resto del mondo si… Continua a leggere

L’esercizio è presente su un manuale di grammatica per stranieri. La casa editrice Alma Edizioni si è scusata

L'immagine
L’immagine dell’esercizio

“Angelica litiga spesso con il marito. Sonia al posto suo…: passare il tempo in cucina, vestirsi più sexy, rispondere sempre di sì, essere più sottomessa, preparargli il caffè alla mattina, lasciarlo più libero”. È questo l’esercizio a causa di cui la casa Editrice Alma Edizioni è stata accusata di aver… Continua a leggere

di CRISTINA NADOTTI

Un manuale per stranieri chiede se per non litigare con il marito ci si deve vestire più sexy, o rispondere sempre di sì. Il mail bombing alla casa editrice e l’ammissione: “Un brutto scivolone che non può essere giustificato. Vigileremo che non accada più”

Ci sono temi sui quali, soprattutto in certi momenti e certi contesti, l’ironia non è ammessa. Lo ha capito a proprie spese la… Continua a leggere

Pubblichiamo poche ma significative pagine del Manuale di educazione sessuale. Teoria e metodologia di Fabio Veglia. Nonostante il dichiarato intento della casa editrice Erickson di unire metodologie innovative con saperi scientifici, il manuale risulta un ginepraio di idee poco chiare al limite del ‘sentito dire’, di un lessico confuso e inappropriato e di pericolose dichiarazioni obsolete.
Già dalle prime righe, si evince un uso poco chiaro di concetti basilari, quali:… Continua a leggere

scosse

di Manuela Perrone

Anche per combattere gli stereotipi ci vuole metodo. Soprattutto se la missione è quella di portare la lotta dove può dare i risultati migliori: nelle scuole, tra bambine, bambini e adolescenti. Lo sa bene la squadra di Scosse, associazione di promozione sociale nata a Roma nel 2011 dall’idea “sovversiva” di un gruppo di ragazze. «Volevamo provare a costruire un’organizzazione che partisse dall’università per portare… Continua a leggere

Venerdì 30 giugno S.CO.S.S.E. partecipa a EduRaduno 2017.
L’evento, dedicato a educator* e operator* sociali, organizzato annualmente dall’Associazione Culturale Eduraduno di Roma.
Parteciperemo al Tavolo DIRITTI con un laboratorio dedicato all’’educazione sentimentale e la decostruzione degli stereotipi nel contrasto ai bullismi, attraverso il sito di Eduraduno è possibile prenotarsi.

Il nostro workshop
“L’educazione sentimentale e la decostruzione degli stereotipi nel contrasto ai bullismi”

La nostra Associazione… Continua a leggere

educare alle differenze 2016Educare alle differenze 3 – La Rete: pratiche e pensieri

Nel settembre dello scorso anno in più di 800 persone hanno animato la seconda edizione di Educare alle Differenze, l’incontro promosso a partire dal 2014 dalle associazioni SCOSSE, Stonewall e Il Progetto Alice e da oltre 250 associazioni.

Per due intense giornate insegnanti, attivisti/e, operatrici del privato sociale, educatori, psicologhe, editrici e ricercatori hanno lavorato insieme, condividendo… Continua a leggere

slidescosse_natale3

Regalo libertà

Regalo libertà

Per dare seguito all’assemblea nazionale del 20 settembre e dopo l’incontro del 30 novembre a Roma, Educare alle differenze, con la rete di associazioni, insegnanti, genitori, educatori ed educatrici che quotidianamente lavorano dentro e fuori le scuole, per la costruzione di una società inclusiva e plurale, propone un NATALE SENZA STEREOTIPI per sollecitare gli adulti ad acquisti consapevoli.

Spesso, anche per mancanza di riflessione e superficialità, gli… Continua a leggere

incontro 17 giugno Tuba17 giugno
ore 19-21
Tuba Bazar- via del Pigneto 39A

Il 17 giugno da Tuba cominciamo a parlare di “Educare alle differenze”, l’incontro nazionale che si svolgerà il 20 settembre a Roma. Aperitivo di sottoscrizione, presentazione e lancio della Giornata nazionale per l’educazione alle differenze nella scuola, l’iniziativa  promossa da oltre 100 associazioni in tutta Italia.

Da Siracusa a Bologna passando per Roma. Da nord a sud, tre… Continua a leggere

scuola_manifesto_quadratoDistrug­gono la «fami­glia natu­rale» e stanno tra­sfor­mando la scuola in un «campo di rie­du­ca­zione» che sforna sol­da­tini di una nuova «reli­gione». La chia­mano «ideo­lo­gia del Gender»,in pra­tica un’educazione ses­suale impar­tita ai bam­bini in nome della cri­tica alla divi­sione dei ruoli ses­suali nella famiglia.L’accusa che il car­di­nale di Genova, e pre­si­dente della Cei, Arnaldo Bagna­sco ha rivolto ai volumi «Edu­care alla diver­sità a scuola» auto­riz­zati dal governo Letta… Continua a leggere

laicità e libertàAncora attacchi indiscriminati a “La scuola fa differenza”

ll Movimento Militia Christi polemizza ancora con il corso di Scosse e Archivia scrivendo anche al Paese delle donne.
Non solo, lettere del medesimo tenore continuano da settimane ad essere inviate via fax e consegnate a mano alle scuole coinvolte dal nostro corso di aggiornamento professionale.
È un attacco durissimo e infamante, indegno di uno stato laico.
Chiediamo alle… Continua a leggere

Fare e disfareVenerdi 14 marzo il Centro Studi sul Genere e l’Educazione CSGE dell’Università di Bologna ha organizzato una giornata di studio, discussione e confronto di esperienze e metodologie didattiche sul tema delle differenze e delle disuguaglianze di genere nelle scuole di ogni ordine e grado.

SCOSSE sarà presente, come esempio di buone prassi, all’interno di una mappa di realtà e sperimentazioni operanti su tutto il paese, che si andrà disegnando tra… Continua a leggere

5x1000 a Scosse

educare alle differenze eventi
educare alle differenze 2

Coworking

Progetti dedicati all'adolescenza

Formazione infanzia

Leggere senza stereotipi

Huffingtonpost Monica Pasquino

Partecipa