Anche quest’anno SCOSSE sarà in piazza per il Roma Pride, orgogliosa di rivendicare libertà per tutti e tutte portando avanti le battaglie che animano da sempre i movimenti femministi e LGBTQI e su cui non si accettano mediazioni a ribasso.  Battaglie per liberare i corpi dal patriarcato, dal decoro, dagli stereotipi di genere e di ruolo e dalla demonizzazione delle tecniche, compresa la riproduzione medicalmente assistita.

Appuntamento il 10 giugno alle 15.00 a Piazza della Repubblica

Il 10 giugno una marea orgogliosa tornerà a invadere le strade di Roma. Come ogni anno centinaia di migliaia di persone scenderanno in piazza portando la loro favolosità e per ricordare che dal 1969, con la rivolta di Stonewall, trans, gay, lesbiche e queer hanno deciso di non abbassare più la testa.

Sarà una parata di “Corpi senza confini”: “nella loro molteplicità e diversità, i nostri corpi superano i confini imposti dal binarismo di genere, da modelli e ruoli stereotipati di femminilità e di mascolinità, dalle identità nazionali, dal perbenismo, dalle norme e dalle classi sociali”.

Siamo indecoros*, siamo antifascist*, siamo autodeterminat*.
Siamo liber* di essere ciò che desideriamo”

Qui il comunicato completo:
http://www.communianet.org/gender/pride-2017-sconfiniamo-frocie-femministe-senza-decoro

Stampa Stampa
educare alle differenze eventi

educare alle differenze 2

Progetti dedicati all'adolescenza

Formazione infanzia

Leggere senza stereotipi

Huffingtonpost Monica Pasquino

Partecipa

Coworking