progetto europeo build future stop bullyingWorkshop gratuito

28 Maggio 2018 dalle ore 9,30 alle ore 13,30
Presso la Sala Multimediale (stanza 67) del Primo Municipio
Via Petroselli 50, Roma.

In linea con le Linee di orientamento per azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e al cyberbullismo promosse dal MIUR, iI Municipio Roma 1 – coordinatore del progetto europeo Build future, stop bullying. Combat bullying against children at schoolorganizza un workshop di approfondimento sulla prevenzione, il contrasto e la comprensione dei bullismo e del cyberbullismo diffuso tra i ragazzi/e e i bambini/e, con particolare riferimento alla fascia d’età 11-14 anni. Il corso è gratuito previa prenotazione obbligatoria e si rivolge principalmente a tre fasce di utenti:

  • dipendenti di qualsiasi ente pubblico locale o nazionale dell’ambito sociale, scuola, politiche giovanili, cultura e pari opportunità;
  • dirigenti, docenti e personale del mondo dell’educazione e della scuola di ogni ordine e grado;
  • operatori e operatrici di associazioni, cooperative e organizzazioni private impegnate con i minori in attività scolastiche ed extrascolastiche.

L’accesso al workshop è gratuito, ma con prenotazione obbligatoria. Per prenotarsi bisogna scrivere una mail entro domenica 11 febbraio a infoscosse@gmail.com con oggetto: Prenotazione Municipio.

Temi in discussione:

1) La prevenzione del bullismo e del cyberbullismo nell’esperienza scolastica svolta grazie al progetto: attività e metodologie di intervento nelle scuole, approccio laboratoriale, le parole chiave (educazione sentimentale, empatia, valorizzazione delle differenze, coinvolgimento delle famiglie), problematiche rilevate nello svolgimento delle attività, risorse da attivare.

2) Inquadramento generale dei profili giuridici che disciplinano il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo; assetto normativo e principali documenti di indirizzo esistenti sul piano internazionale ed europeo; definizione della disciplina giuridica del fenomeno nel quadro dell’ordinamento italiano; analisi delle carenze normative sul piano nazionale, delle proposte di legge in materia e di alcune iniziative-guida sul piano della legislazione regionale.

3) Prospettive future, definizione di buone prassi attuabili nell’ambito dell’autonomia scolastica  e individuazione degli elementi chiave per le politiche scolastiche di prevenzione e definizione di buone prassi attuabili nell’ambito dell’autonomia scolastica.

La formazione alterna momenti di lezione frontale ad attività laboratoriali.

Ai/alle partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

FORMATRICI

Jolanda Manfreda (ricercatrice in tutela internazionale dei diritti dei minori)

Monica Pasquino (presidente dell’Associazione S.CO.S.S.E e coordinatrice delle attività di formazione del progetto).

Per info e prenotazioni: infoscosse@gmail.com

Stampa Stampa
educare alle differenze eventi

educare alle differenze 2

Coworking

Progetti dedicati all'adolescenza

Formazione infanzia

Leggere senza stereotipi

Huffingtonpost Monica Pasquino

Partecipa

Coworking