Fammi capire-
La rappresentazione dei corpi e della sessualità,
l’educazione emozionale e affettiva nei libri illustrati 0-18 anni

un progetto di Scosse e Ottimomassimo Libreria

26 marzo 2018 – h 18.00
mostra bibliografica e di illustrazioni
Senape Vivaio Urbano, Bologna

Lunedì 26 marzo alle ore 18.00 nella cornice  della Children’s Book Fair, presentiamo la prima tappa della mostra itinerante di libri e illustrazioni del progetto “Fammi capire- La rappresentazione dei corpi e della sessualità, l’educazione emozionale e affettiva nei libri illustrati 0-18 anni”.

Un progetto nato nel 2016 con l’obiettivo di effettuare un’indagine e una rilettura critica di come i libri illustrati per l’infanzia e l’adolescenza pubblicati in Italia e all’estero trattino, e abbiano trattato in passato, il tema del corpo, delle sessualità e delle emozioni.

Lo sviluppo di questo progetto prevede un approfondito lavoro sul campo e la creazione di strumenti di formazione e autoformazione come un’ampia bibliografia ragionata, una mostra bibliografica e di illustrazioni e la realizzazione di un documentario.

Mostra bibliografica itinerante: Senape vivaio urbano, Bologna – 26 marzo 2018

La prima tappa della mostra bibliografica itinerante che permette la disseminazione della ricerca in diverse strutture e in diverse città sarà a Bologna il prossimo 26 marzo, in occasione della Bologna Children’s Bookfair. Ospitata dallo spazio Senape Vivaio Urbano, la mostra presenta libri recenti ed altri talvolta rari ed è accompagnata da un ciclo di tavole che illustratori e illustratrici hanno donato perché si possa realizzare un’asta silenziosa di autofinanziamento.

La mostra è una sorta di bibliografia ragionata pensata come supporto ai diversi percorsi educativi e che permette di costruire gli strumenti per una educazione sul corpo, sulle emozioni e sulla sessualità che abbia una prospettiva di genere e sia in grado di offrire una lettura articolata della complessità.

Le conversazioni: una nuova metodologia di sviluppo del progetto

L’idea di superare stereotipi e tabù si riflette anche sul metodo di lavoro seguito nella costruzione del progetto attraverso la realizzazione di incontri di approfondimento e riflessione: le conversazioni.

Incontri informali, organizzati con piccoli gruppi di persone di diverse fasce d’età, esperienze personali o professionali con lo scopo di individuare buone pratiche e criticità nell’affrontare il tema del corpo e dei diversi modi di vivere la sessualità e il piacere, partendo da punti di vista molto diversi tra di loro ma mantenendo il minimo comune denominatore dato dalla presenza, in ogni conversazione, dei libri illustrati della bibliografia.

Il corpo è il primo e più importante luogo della conoscenza. È la materia che bambine e bambini, ragazze e ragazzi esplorano con curiosità e interesse, a volte con preoccupazione. Il corpo è il nostro strumento principale, il detonatore dei nostri stati emotivi, la prima immagine che forniamo di noi stessi e noi stesse.

Difficilmente però una riflessione sul corpo, visto e usato troppo spesso come veicolo di seduzione e messaggi sessisti, si trasforma nelle famiglie e nelle scuole in un’analisi approfondita su emozioni e sessualità o si apre a una prospettiva di genere. Apertura che sarebbe fondamentale affinché l’attenzione all’affettività e il tema dell’autodeterminazione potessero permeare tutta la relazione educativa, pratica auspicabile per un’educazione alle differenze e per la lotta alla violenza di genere e a ogni tipo di discriminazione.

Libro

Dalla ricerca nasce l’idea di una pubblicazione che presenti il catalogo bibliografico e analizzi l’esperienza educativa e le rappresentazioni del corpo e delle sessualità che si propongono a bambini e bambine, ragazzi e ragazze.

Documentario

Con lo Studio Cliché stiamo lavorando alla realizzazione di un documentario che metta a fuoco queste tematiche a partire dalle riprese audio-video delle conversazioni.

DONAZIONI: questo progetto è autofinanziato. Se si vuole partecipare ogni donazione è benvenuta!

Conto corrente N° 1000/00077425
presso Banca Prossima filiale 05000 di Milano
intestato a SCOSSE SOLUZIONI COMUNICATIVE STUDI SERVIZI EDITORIALI

Codice IBAN: IT20H0335901600100000077425

Bibliografia

scarica la bibliografia di “Fammi capire”

Info

26 marzo 2018 – ore 18.00

SENAPE VIVAIO URBANO

Via Santa Croce, 10/ABC Bologna 

infoscosse@gmail.com

stabile@ottimomassimo.eu

 

Stampa Stampa
educare alle differenze eventi

educare alle differenze 2

Progetti dedicati all'adolescenza

Formazione infanzia

Leggere senza stereotipi

Huffingtonpost Monica Pasquino

Partecipa

Coworking