Build future, stop bullying è stata un’esperienza complessa ed entusiasmante per Scosse, di quelle che, quando arriva alla fine, dici “Meno male!”, ma poi senti una stretta al cuore, come se ti stessero portando via qualcosa d’importante.
È stato il primo progetto europeo per noi, il primo che ci ha permesso di pensare e realizzare un intervento sistematico sulla comunità educante, affrontando un tema non facile come la prevenzione e il contrasto ai bullismi.

Un vero banco di prova non solo delle nostre competenze, ma anche della nostra particolare visione del momento educativo come strumento per appropriarsi del mondo e renderlo un posto più
accogliente.
Ci siamo dette tante volte che sarebbe stato bello condividere tutto quello che abbiamo imparato e compreso, incontrando centinaia tra insegnanti, studenti genitori e rappresentanti delle istituzioni.
Perché non fare di Build the future, stop bullying un libro? Perché non metterlo a disposizione di tutti quelli che si e ci chiedono “Come si fa, nel concreto, a prevenire il bullismo?”
Grazie al contributo della Fondazione Ganassini, Scosse avrebbe la possibilità di dare voce a quel bagaglio di esperienze che il progetto ci ha lasciato in eredità, a partire dalle emozioni di tutti i
soggetti coinvolti, costruendo insieme un alfabeto sentimentale, attraverso cui parlare di bullismi e
delle dinamiche relazionali sottese.
Cosa puoi fare per aiutarci a realizzare tutto questo? Vai sul sito della Fondazione Ganassini  e vota il nostro progetto Scosse che smontano i bullismi.
La scuola ha bisogno di una scossa e noi abbiamo bisogni di voi!
Per votare clicca quihttps://www.ganassinisocialresponsibility.com/progetto2018/24

 

 

Stampa Stampa
educare alle differenze eventi

educare alle differenze 2

Coworking

Progetti dedicati all'adolescenza

Formazione infanzia

Leggere senza stereotipi

Huffingtonpost Monica Pasquino

Partecipa

Coworking